Per il reindirizzamento cliccate link to example

lunedì 4 marzo 2013

I lavori della Consulta dei Lucani nel Mondo


ITALIANI ALL’ESTERO
“La nostra Basilicata costruiamola”: presentati alla stampa da Santochirico e Scaglione i temi della riunione Crle che si terrà l’8 e il 9 marzo a Rifreddo (Potenza)

Lucani nel mondo: si punta a coordinare attività di enti pubblici e federazioni dei lucani per promuovere la Basilicata

Ai lavori, il presidente del Coordinamento Commissioni e Consulte delle Regioni Silvia Bartolini e il segretario generale CGIE Elio Carozza

POTENZA - “Vogliamo accelerare la riflessione su come vanno riorganizzate le nostre associazioni, perché a fianco della consolidata funzione di raccordo diventino sempre di più veicolo di conoscenza e di sviluppo delle relazioni fra la Basilicata ed i Paesi in cui vivono le comunità dei lucani. Serve quindi una visione più organica, ed occorre anche adeguare la normativa regionale del settore” . Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale della Basilicata Vincenzo Santochirico, presentando oggi alla stampa la riunione annuale della Commissione regionale dei lucani all’estero, in programma l’8 e il 9 marzo nella sala convegni del Giubileo Hotel Rifreddo a Rifreddo-Pignola (Potenza). Una due giorni dal titolo “La nostra Basilicata Costruiamola” (programmahttp://www.consiglio.basilicata.it/consiglionew/files/docs/34/49/92/DOCUMENT_FILE_344992.pdf ) che sarà preceduta il pomeriggio del 7 marzo dalla riunione dell’esecutivo Crle. 

Non più solo un luogo di incontro per mantenere i contatti con la Basilicata. Le federazioni e le associazioni dei lucani presenti in diverse regioni italiane e in tanti Paesi del mondo dovranno essere protagoniste della “rete” che punta a promuovere la Basilicata. E proprio del ruolo di questi organismi si discuterà all’assemblea della Crle. 

“In questi anni – ha sottolineato in conferenza stampa il presidente della Crle Luigi Scaglione -l’attenzione del Consiglio regionale verso le comunità dei nostri corregionali che vivono all’estero è stata sempre costante.Ora – ha proseguito - occorre intercettare le opportunità offerte dalla discussione sul nuovo Statuto della Regione e sulla nuova legge per i lucani nel mondo. Attraverso gli sportelli Basilicata bisogna inoltre coordinare gli sforzi dei vari Dipartimenti della Regione, di enti come l’Apt e la Camera di commercio, di altri soggetti interessati a promuovere il sistema Basilicata. Le associazioni devono fare un salto di qualità: da momento ‘romantico’ devono trasformarsi sempre di più in organismi capaci di operare come una vera e propria rete dei lucani nel mondo. Abbiamo poche risorse e dobbiamo saperle utilizzare per il meglio: sobrietà non vuol dire rinuncia”. 

Attualmente sono cinque gli sportelli Basilicata aperti (Santiago del Cile, Buenos Aires, Montevideo, Lima, Zurigo), ma altri saranno presto attivati in Brasile, in Canada e in Germania. Un progetto rivolto a giovani laureandi in economia, che svolgeranno stage formativi presso queste strutture, servirà a rafforzare la loro operatività, come ha spiegato Rocco Romaniello dell’Ufficio Internazionalizzazione della Regione. 

A margine dell’assemblea annuale di Rifreddo, nella quale sarà approvato il programma annuale e triennale degli interventi in favore delle associazioni dei lucani nel mondo, sono previsti anche la cerimonia di consegna del premio “Lucani Insigni 2012” e la presentazione del “Dizionario dei lucani” di Angelo Lucano Larotonda (Mondadori editore, ancora disponibile in formato e-book), che ha partecipato all’incontro con i giornalisti riaffermando la necessità di coltivare la memoria di quanti con la loro opera hanno portato lustro alla Basilicata. Alla conferenza stampa ha presenziato anche Donato Caivano, storico rappresentante dei lucani del Canada. 

L’assemblea di Rifreddo sarà trasmessa in diretta streaming (su pc, tablet e smartphone) dai siti internet www.consiglio.basilicata.it -www.basilicatanet.it

Alla riunione della Crle è prevista la partecipazione del presidente del Coordinamento delle Commissioni e Consulte delle Regioni Silvia Bartolini e del segretario generale del CGIE Elio Carozza. (Inform)

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento